Metti in moto i tuoi risparmi

Gimme5 è il salvadanaio digitale per risparmiare e investire in modo smart. Usando il codice G5BONUS riceverai un welcome bonus di 5 euro.

Metti in moto i tuoi risparmi

Come funziona

Una volta al mese, la somma di quanto risparmiato viene investita nel fondo prescelto. Ad esempio AcomeA Patrimonio Prudente, Dinamico o Aggressivo.

In ogni momento è possibile aggiungere altri risparmi e rimborsare il proprio investimento.

In questo modo è possibile costruirsi un bel gruzzoletto investito nel tempo e che in futuro potrebbe rivelarsi molto utile.

Come funziona

Inizia a investire con Gimme5

Ecco come ottenere il tuo Welcome Bonus

1
Registrati

Scarica l’ultima versione dell’app, registrati e clicca sul link di verifica che ricevi via email.

2
Inserisci il codice promo
Accedi con il tuo account e inserisci il codice fiscale e il codice promo.
3
Completa l'attivazione

Scegli la velocità a cui far correre i tuoi risparmi e attiva il RID/SDD.

4
Ricevi il bonus
In pochi giorni Gimme5 sarà attivo e accrediteremo il tuo bonus direttamente sul tuo account.

Domande frequenti

Per ottenere il Welcome Bonus è necessario allineare correttamente il RID/SDD. Questo ci consentirà di effettuare le necessarie verifiche di legge. Una volta attivato il RID, i soldi che deciderai di risparmiare saranno trasferiti in automatico nel tuo salvadanaio digitale. Il RID è a costo zero per Gimme5: verifica i costi che la tua banca potrebbe farti pagare.

OGNI MESE VERRÀ VERSATA UNA CIFRA?

No. Se non hai attivato una regola automatica o effettuato joink (click) non ci saranno trasferimenti dal tuo conto corrente.

QUANDO AVVIENE IL VERSAMENTO DEL RID?

Ogni primo del mese calcoleremo la cifra cumulata nel mese precedente e te ne daremo comunicazione via email. Il 15 del mese verranno trasferite sul tuo account Gimme5 le somme risparmiate nel mese precedente. I tuoi risparmi quindi saranno realmente investiti a partire dal 15 del mese.

VA BENE QUALSIASI IBAN?

No. L’iban deve essere relativo ad un conto corrente italiano. Inoltre alcuni conti correnti, per quanto italiani, potrebbero non supportare la gestione del RID.

La procedura di allineamento del RID/SDD che ci consente di completare le procedure normative previste può durare tra i 7 e i 10 giorni lavorativi. Al momento della tua iscrizione Gimme5 invia la richiesta alla tua banca e ti informerà su tutte le fasi di attivazione del tuo account.

Per qualsiasi informazione o supporto siamo sempre a tua disposizione.

Dopo che il tuo account sarà attivo basteranno solo un paio di giorni.

“Questa è una comunicazione di marketing. Prima di adottare qualsiasi decisione di investimento si prega leggere attentamente il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (il “KIID”), il Prospetto, il Regolamento di gestione e il modulo di sottoscrizione. Tali documenti che descrivono anche i diritti degli investitori, sono disponibili in lingua italiana e possono essere consultati in qualsiasi momento, gratuitamente, sul sito web della SGR www.acomea.it, alla sezione «Documenti e Moduli», e possono essere ottenuti gratuitamente, su richiesta, presso la sede della SGR e presso i collocatori. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

I valori sono al lordo della ritenuta fiscale, la quale dipende dalla situazione personale di ciascun investitore e può cambiare in futuro. Acomea SGR S.p.A. può decidere di porre fine alle disposizioni adottate per la commercializzazione dei suoi organismi di investimento collettivo in conformità a quanto previsto dall'articolo 93 bis della direttiva 2009/65/CE. Per maggiori informazioni sui criteri di assegnazione dei premi e riconoscimenti, rimandiamo alla sezione dedicata all’indirizzo www.acomea.it/it/premi-e-riconoscimenti/.

Qualsiasi informazione contenuta nel presente documento, successivamente alla data di redazione del medesimo, potrà essere oggetto di modifica o aggiornamento senza alcun obbligo da parte di AcomeA SGR S.p.A. di comunicare tali modifiche o aggiornamenti a coloro i quali siano venuti a conoscenza dei contenuti di tale comunicazione.”